Dove ha inizio l'illusione...

Da qualche tempo va diffondendosi la bizzarra teoria secondo la quale la Terra non sarebbe uno sferoide in rotazione su se stesso ed orbitante attorno al sole, bensì un disco piatto ed immobile, coperto da una cupola di materiale ignoto. Il centro di questo disco sarebbe occupato dall'artico, mentre l'antartico rappresenterebbe uno smisurato anello di ghiaccio che ha la funzione di contenere le acque degli oceani.

Coloro che credono in questa teoria, i flat-earthers, sostengono che l'intera popolazione mondiale sia da sempre indottrinata da una elìte imperante che ci manipola attraverso le scuole, i mass media e, in special modo, la NASA che avrebbe il ruolo chiave di produrre finte missioni spaziali e finte immagini dello spazio. La Terra sferica sarebbe un inganno propinatoci fin da piccoli per non consentirci di conoscere la verità. Per corroborare il loro credo e per fare proseliti, da qualche tempo i flat-earthers stanno inondando internet di materiale multimediale che proverebbe, secondo quanto sostengono, la Terra piatta. Nonostante queste presunte prove siano campate in aria, riescono comunque a confondere ed a fare presa su molte persone che, per le ragioni più disparate, non sono equipaggiate con sufficienti conoscienze logico-matematiche utili a smascherare la truffa.

Sono convinto che nel movimento dei flat-earthers ci siano molte persone genuinamente convinte che la Terra sia piatta, ma risulta abbastanza evindente che a capo di questa faccenda ci sia qualcuno che ci sta lucrando.

NOVITA'!: Finalmente, un po' di restyling del blog! Adesso potrete accedere agli articoli pubblicati, attraverso la home page, semplicemente cliccando sulla icona relativa

Calcolatore Orizzonte

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
PRECISAZIONE DOVEROSA:
Questo calcolatore e' stato usato in maniera impropria da qualcuno nel tentativo di dimostrare la terra piatta. 
Ribadiamo che, per valutare correttamente l'effetto della rifrazione, occorre inserire dati misurati ed affidabili di temperatura, pressione e gradiente termico. L'improvvisazione di questi dati puo' solo portare a risultati erronei e conclusioni fuorvianti.
Inoltre, si rammenta che questo strumento implementa il calcolo della curvatura sul livello del mare.
Pertanto, non e' adatto per verificare esperimenti condotti ad altre quote.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------




Vi presentiamo un Calcolatore di Curvatura realizzato in Geogebra, che permette di valutare la possibilità o meno di osservare un oggetto che si trova oltre il limite di orizzonte, in base alla quota del punto di osservazione. Rispetto ad altri calcolatori che potete trovare in rete, la nostra versione implementa la possibilità di tenere in considerazione gli effetti di rifrazione atmosferica ed offre una rappresentazione grafica del caso considerato, aggiornandolo al variare dei dati immessi. 

Per chi avesse difficoltà nell'utilizzare questa versione, qui potete accedere ad una versione LIGHT

CALCOLATORE ORIZZONTE - ISTRUZIONI
 
- Questi sono i dati principali che devono essere inseriti, in metri per quel che riguarda le due altezze e in kilometri per la distanza: 
 







In base ad essi (ed eventualmente ai parametri di rifrazione) vengono calcolati tutti gli altri valori.

- È possibile tenere conto degli effetti di rifrazione selezionando l'apposita l'opzione. Il calcolo richiede l'immisione dei valori di temperatura (in gradi Celsius), di pressione (in millibar) e il gradiente termico, ossia di quanti gradi la tempearatura dell'aria si abbassa salendo di quota di un km:

 




- Cliccando su “Parametri standard” si imposteranno automaticamente i valori di temperatura, pressione e gradiente più comuni. 

Attenzione: Nel caso in cui il suolo sia più freddo dell'aria si può avere, perlomeno in vicinanza del terreno, un gradiente termico negativo, ossia l'aria è più calda salendo verso l'alto (inversione termica). 

- In basso viene mostrata una rappresentazione (in scala) della situazione considerata:

 

A causa delle sue dimensioni però la curvatura terrestre è difficilmente visibile nello schema, a meno che non si considerino distanza di alcune centinaia di kilometri, come in questo caso. 

I due tratti alle estremità rappresentano rispettivamente l'altezza dell'osservatore e quella dell'obiettivo, in generale pressoché trascurabili rispetto alle distanze che li separano. 

In verde si ha la porzione di panorma visibile fino all'orizzonte, situato in corrispondenza della “x”. La parte rossa corrisponde invece a quella nascosta dalla curvaura. 

Sotto sono riportate le relative distanze in kilometri. 

- Infine, la linea tratteggiata sottile che parte dalla cima dell'osservatore ed incontra l'orizzonte ci mostra la visuale dell'osservatore:

 

Contrariamente a quanto affermano i flat-earthers, l'orizzonte non si trova al livello degli occhi, ma leggermente inclinato verso il basso, formando un angolo che abbiamo chiamato “declinazione dell'orizzonte” e indicato con α . Il suo valore aumenta salendo di quota e potete trovarlo calcolato in alto a destra. 



Esprime la dimensione angolare (in gradi) della parte visibile dell'obiettivo, trascurando però l'altezza dell'osservatore e l'effetto deformante della rifrazione.
Ricordiamo che un minuto d'arco (1') corrisponde ad un sessantesimo di grado, mentre un secondo d'arco (1'') è un sessantesimo di minuto d'arco.
Riportiamo la seguente tabella per aiutare a comprendere meglio questo dato

Descrizione                                                            Dimensione angolare (°)
Uomo a 50 metri di distanza                                                    2°
Largezza del dito mignolo a braccio teso                                1°
Luna piena (diametro medio)                                                 31'
Jet in volo (Boeing 737 a 10 km di quota)                             10'
Uomo a 1 kilometro di distanza                                               6'
Limite visibilità della vista normale  (10/10)                           1'
Cratere Tycho                                                                        45''
Limite visibilità della vista perfetta   (20/10)                        36''




- Altri dati autodescrittivi vengono forniti riguardo a qual porzione dell'obiettivo sia nascosta e distanze e altezze minime necessarie alla sua osservazione. 


- Per terminare abbiamo una finestra grafica che mostra come apparirebbe l'obiettivo se potessimo osservarlo con un cannocchiale, con riportata l'altezza inserita nell'apposito campo.



 Nel caso in cui l'obiettivo si trovi oltre l'orizzonte, avremo che una parte di esso sarà nascosta dalla curvature terrestre (indicata col colore blu)

In caso contrario, viene colorata in verde la porzione di panorama visibile fino all'orizzonte situato dietro l'obiettivo. 

Cliccando sulle frecce si può cambiare l'immagine che simboleggia l'obiettivo considerato. 

(*) Nel calcolo teorico si suppone che la luce viaggi in linea retta, il che non è del tutto vero. 
Infatti, al variare della temperatura o della pressione, l'aria può cambiare il suo indice di rifrazione, pertanto, poiché questi due fattori in generale dipendono dalla distanza dal suolo, si ottiene che l'aria è suddivisa in una successione di strati con indici di rifrazione differenti tra loro. 

 

Il risultato è che l'atmosfera curva i raggi luminosi che la attraversano, sopratutto quando questi sono molto inclinati rispetto al suolo. Grazie a questo fenomeno è possibile vedere più lontano rispetto a quanto accadrebbe se i raggi luminosi viaggiassero perfettamente dritti, perché la luce in questo modo riesce ad “aggirare” un po' la curvatura terrestre. 

Per tenere conto dell'effetto della rifrazione abbiamo seguito le indicazioni che potete trovare ai seguenti link: 


Occorre precisare che si tratta solamente di una stima approssimativa, in quanto per ottenere un valore esatto occorrerebbe conoscere i valori di temperatura e pressione in ogni singolo punto, chiaramente ciò non è per noi possibile, quindi ci limitiamo a considerare la pressione uniforme e la temperatura soggetta ad una variazione lineare in funzione della distanza dal suolo, richiedendo solamente il “gradiente termico”

 Ciononostante, in generale l'effetto della rifrazione resta secondario, anche se nel caso di condizioni atmosferiche particolari può passare in primo piano

In particolare, nel caso in cui il suolo abbia una temperatura più bassa rispetto all'aria sovrastante (inversione termica) o in cui questa abbia un gradiente termico molto elevato, si possono produrre i cosidetti miraggi




 


Poiché la temperatura è maggiormente soggetta a variazione vicino al suolo, per compiere esperimenti sulla visibilità della curvatura terestre, sarebbe consigliato posizionarsi il più in alto possibile, in particolare quando ci si trova sull'acqua, che grazie alla sua capacità termica elevata e all'effetto di correnti, può causare effetti di rifrazione maggiori. 

Questo, infatti, è l'errore commesso da Bedfors nel suo esperimento finalizzato a dimostrare la piattezza della Terra (http://www.ildiscolo.it/confutazione-del-bedford-level-experiment/).

22 commenti:

  1. Vi faccio i migliori complimenti per il bellissimo blog, che purtroppo ho scoperto da poco.
    Io è da tempo che mi batto contro i Tinelli, Tommix ecc. a smentire i loro video sulla terra piatta... ma come sempre senza risposte ... chissà come mai ...
    In ultimo il video di tinelli del 19/04/19 su un lago della Norvegia ci imostra proprio la sfericità della terra appricando la rifrazione (siamo sotto lo zero di temperatura)con le formule da voi riproposte.... Grandi !!! un salutone e continuate così!!

    RispondiElimina
  2. Io non capisco come mai in una marea di esperimenti effettuati per rilevare la curvatura ci siano discrepanze elevatissime rispetto ai dati teorici...la prova della curvatura diperse' smentirebbe la teoria della sfera...questo non lo riesco a capire, se fosse sferica dovrebbe essere banale per ogni umano provarlo, come mai non accade?
    io stesso effettuando una prova sul lago di garda guardando dalla superfice dell'acqua dalla punta di sirmione vedevo perfettamente per intero gli edifici a riva del garda ( circa 2-3m erano offuscati presumo dall'umidita' maggiore dell aria vicino alla superfice) su una distanza di 40km non ho visto alcuna curvatura, quando secondo i calcoli non si dovrebbe vedere alcun edificio ( a riva del garda gli edifici piu' alti hanno massimo 4-5 piani ). Sono interessato a indagare sulle prove di entrambe le teorie...ritengo interessanti le prove che fornisci, e' vero che molte prove fornite dei terrapiattisti sono pure cazzate, questo e' conseguenza del fatto che ci sono un sacco di ignoranti ed imbecilli la fuori, nonostante questo alcune prove, come quelle della curvatura sono ripetibili da qualsiasi persona con sete di vera conoscenza. E non trovare curvatura equivale a stroncare sul nascere la teoria della terra sferica e qualsiasi altra prova non ha alcun senso. Ora o la luce curva in funzione della gravita' muovendosi invece che in linea retta curvando esattamente quanto la curvatura terrestre, o c'e qualcosa che non va. Penso che invece che ridicolizzare una teoria piuttosto che l altra, un dialogo e il paragone di tutte le prove ( non solo quelle evidentemente spazzatura) effettuato con mente aperta sia la chiave, evitando di dividerci ancor di piu' facendo a gara di chi sa di piu' o di chi e' piu o meno intelligente...un confronto umile basato su esperimenti ripetibili, sull'osservazione della realta' e del confronto delle esperienze, in assenza di ego, lui vuole solo aver ragione, mentre a noi interessa la verita' giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, concordo in pieno con quanto da te riportato alla fine della tua, dobbiamo sperimentare e confrontarci.. poi ognuno si farà le sue conclusioni ... cosa che non avviene con qualcuno su youtube (vedi Tinelli & C.) ....

      Anche io ho fatto diversi esperimenti sulla curvatura e da quanto ho potuto constatare tutti e dico tutti mi hanno confermato la curvatura della terra.... Ma questa è solo una mia opinione ...
      Ad esempio ho fatto una verifica su un video non mio ma significativo https://youtu.be/SvBgUc6FYaU ... considerando che il Rifugio :1550 mt (ammesso che sia da li e non piu in alto ...guardando google earth dal rifugio sembrerebbe .... comunque... ) Distanza: 330 km Obiettivo : 3841 mt ... Inserisci i dati nel calcolatore sopra.. senza rifrazione vedo di Monvivo circa 1000 mt mentre con rifrazione ( piu realistico) ne vedo 1800 mt ..... facendo poi una proporzione nella foto la valletta a dx del monviso (cadreghe del viso) hanno una quota di 3190 m, quindi la parte visibile di tutta la montagna potrebbe essere di circa 1200 -1300 mt, compatibile con i calcoli sopra riportati ... personalmente ritengo che su una terra piatta non dovrebbe vedersi così ... anche se i sostenitori flatearth sostengono che l'orizzonte è effetto della prospettiva e limite visivo del nostro occhio ... ma anche questo non credo ...perchè vediamo la montagna a 330 km e l'orizzonte a 140 km ?? .. allora non dovrei vedere neanche la montagna ???... qualcuno dovrebbe spiegarmelo...

      Elimina
  3. Secondo il calcolatore dell orizzonte da te fornito nel caso dell osservazione sirmione-riva, non si dovrebbe poter vedere nemmeno un edificio di 30m...quando potevo vedere, a meno di un po di nebbiolina extra, il livello della spiaggia...un semplice esperimento pratico che vorrei capire bene.
    grazie saluti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Unknown,
      Puoi, per cortesia, fornire per bene tutte le informazioni utili per verificare quanto sostieni?
      - da dove hai effettuato l'osservazione
      - l'altezza del punto di osservazione rispetto alla superficie dell'acqua (hai scritto che hai fatto l'osservazione dalla superficie dell'acqua, ma mi sembra un'affermazione poco attendibile)
      - Il punto esatto osservato aldilà del lago

      Se hai anche una foto comprovante quello che vedi sarebbe anche meglio.

      Elimina
    2. Ciao Unknown,
      ho dato una occhiata a Google earth e dalla punta di Sirmione si riesce a vedere la "cima" del Garda per un tratto di circa 1,8 - 2 km tra Riva e Torbole e precisamente a Linfano e la presenza di un monte di altezza circa 300 mt che dovrebbe poi vedersi. la zona di Linfano è con poche case con non piu di tre piani (10-15 mt max) ... riusciresti a produrre qualche immagine da te rilevata .. perche se cosi fosse .... grazie

      Elimina
  4. Salve,

    Ho trovato un fatto strano nel calcolo della curvatura con il vostro sistema. Immettendo questi valori:
    Altezza dell'osservatore: 2 m
    Distanza dell'obiettivo: 50 km
    Altezza dell'obiettivo: 3 m

    Io da Lignano riesco a vedere col mio teleobiettivo il porto di Trieste ma secondo il vostro sistema per vedere il porto deve essere alto 128,m (con rifrazione) o 158,m (senza rifrazione).... come è possibile se le banchine del porto arrivano a circa 3m... grazie per la risposta

    Franco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franco.
      Mi puoi, cortesemente, dare qualche dato in più?
      Ad esempio, da dove precisamente hai eseguito l'osservazione e, se possibile, avere una foto di quello che riesci a vedere con il teleobiettivo?

      Grazie.

      Per essere l'altezza dell'osservatore a 2 metri, dovresti trovarti sulla spiaggia di Lignano ed avere il teleobiettivo già quasi ad altezza spiaggia, dal momento che la spiaggia già tende ad alzarsi di un paio di metri rispetto al livello del mare. (in accordo con quanto ricavato da Google Earth)

      Elimina
    2. Ciao Franco,
      sei sicuro che quelle che vedi siano le banchine del porto di Trieste?
      Ho dei fortissimi dubbi che sia così

      Elimina
    3. franco si è dato alla macchia.
      purtroppo alex P continua con le sue vaccate nonostante il disclamer in rosso
      https://i.imgur.com/XbA6fXP.jpg
      leggi ultimo commento. non c'è proprio nulla da fare, è stupido fino al midollo.
      scusate, ma non riesco a trattenermi dall'insultarli

      Elimina
    4. Ciao William,
      comprendo e condivido la tua frustrazione.

      Elimina
  5. Salve a tutti!
    Da terra a palla mi sono convertito a terra piatta, premetto che non ho fatto nessun esperimento, con binocoli, telescopi, e non ho fatto nessun calcolo, mi hanno convinto piloti d'aerei che non usano nessun calcolo per la curvatura terrestre anzi visto che sono un esperto di Simulatore di volo, si vola sempre, su tutti gli aerei con un angolo d'inclinazione di 3° con la prua all'insù e questo è stato dichiarato da molti piloti.
    Poi sono stato convinto da architetti, ingegneri, geometri, che hanno costruito ponti, ferrovie, canali e non fanno uso di nessun calcolo della curvatura terrestre,a livello scolastico lo insegnano però poi nella relatà non si usa praticamente MAI.
    Il primo input lo avuto dalla NASA e di tutte le cazzate che dice, per esempio se andiamo a prendere tutte le foto della terra che fanno vedere, vi renderete conto che sono ridicole, perfettemante rotonde e di colori diversi, in relatò non sanno neanche più loro come photoshopparle, in ultimo...la luna, ma voi credete che davvero gli americano sono andati sulla luna?. Se siete davvero intelligenti ci odvreste arrivare da soli, facendovi qualche domandina, come quella bambina a Buzz Aldrin, perchè dopo 50 anni non siamo andati più sulla luna?. Buzz Aldrin rispose, perchè non ci siamo mai andati.
    Adesso se voi con questa cazzata del calcolo della curvatura terrestre volete smentire la terra piatta, siete proprio fuori strada, credete che basta un solo dato per dire se la terra è una palla o piatta?.
    Il problema non è cari miei neanche se è a palla o piatta, forse voi non state capendo il vero messaggio, il fatto è che intanto la NASA dice solo balle, ecco partite da qui, non è nenache la questione ripeto di palla o piatta, ma di avere un pò di buon senso e cercare di capire cosa ci nascondono davvero, non si tratta che noi siamo più intelligenti di voi e viceverso, ma tutte le bugie, come la megagalattica bugia sull'allunaggio, perchè?. Ma davvero è solo per la guerra fredda con la ex Russia?.
    Aprite gli occhi e non fate i boriosi, perchè l'umanità sta capendo tante cose.
    Non prendete mai per vero quello che dicono gli americani, scienziati ecc ecc., oramai sono tutti corrotti!
    Pace e bene fratelli, uniamoci nella lotta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace Salvatore.

      Oltre che mettere a disposizione questo blog per aiutare te ed altri come te a ragionare correttamente,non so veramente come potrei aiutarti a risolvere i tuoi problemi.

      L'unico consiglio che ti posso dare è, sforzati di pensare al fatto che, forse, non ci hai veramente capito niente. Quando sarai pervenuto a questa consapevolezza, ti prego di tornare qui e sarò lieto di affrontare, uno alla volta, i vari punti che hai vomitato in questo impeto di disperazione.

      Elimina
    2. E se ce lo dice un esperto di simulatori di volo...

      Elimina
  6. http://www.montagna.tv/cms/117260/il-monviso-fotografato-da-bergamo-la-straordinaria-foto/?r=1&fbclid=IwAR19yziI2qLundNONkuuuvi7mYhkGVlx0hDriKDA6loQ0KF1IjrpR0i7L8Y

    E' palese che non sia un miraggio.. spiegatemi come fa a vedersi? O come fa a vedersi la Corsica dalla spiaggia della liguria (https://www.youtube.com/watch?v=hyCniB_tTTs&t=0s&list=WL&index=4)

    Secondo il vostro calcolatore è impossibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1.Panorama del monviso da Torre de' Roveri
      http://www.udeuschle.selfhost.pro/panoramas/pans/email/20181220_185525_763_100_15_5_236_0001.html
      Quindi, è assolutamente possibile vedere il Monviso da Bergamo.
      2. Non è vero che è impossibile vedere la corsica da Ventimiglia e non è vero che secondo il nostro calcolatore è impossibile.
      Una delle prominenze più alte, intorno ai 2000 metri, si trova a 180 km da Ventimiglia.
      Se aggiungiamo una rifrazione standard,già si vede da una posizione di 2 metri s.l.m.
      Ed immagino che in quella ripresa non ci sia una rifrazione standard, data la specchiatura del miraggio molto pronunciata.

      Elimina
    2. R0D4N, secondo i tuoi dati dovrebbero vedersi solo igli ultimi 15 metri della montagna alta 2mila metri... invece si vede molto di più.. diciamo tutta la corsica

      Elimina
    3. Ma, anonimo, io non ti ho fatto un calcolo preciso. Ti ho semplicemente mostrato che già con una rifrazione standard, la Corsica inizia ad essere visibile.
      Nel video NON C'È una semplice rifrazione standard. Si vede chiaramente che c'è un miraggio inferiore, ed io non ti ho fornito il calcolo per questa circostanza, perché il calcolatore non la contempla.
      Si vede proprio il punto dove c'è la specchiatura del miraggio inferiore.
      https://imgur.com/ujfBaBd
      La specchiatura fa semprare che la parte visibile sia molto di più di quella che realmente è.

      Elimina
  7. Marco da Bergamo.
    Ho appena letto l'articolo con la foto del Monviso con i palazzi di Milano:
    https://www.ecodibergamo.it/stories/bergamo-citta/tramonto-con-vista-a-230km-fotodietro-ai-grattacieli-milanesi-il-monviso_1298416_11/

    Ho calcolato indipendentemente dal vostro calcolatore, ma seguendo la formula su wiki...
    https://it.wikipedia.org/wiki/Orizzonte#Oggetti_sopra_l'orizzonte
    ...Quanto segue (prima alcuni dati):

    QUOTA Pianura a Milano = 125 m
    QUOTA Monviso abs. = 3841 m
    QUOTA Colle Torre de Roveri = 351 m

    hB (m) Colle Torre de Roveri - 125 = 226 m
    Svettamento (calcolato dalla foto) = 1614 m
    hL (m) MONVISO -125-svettamento = Visibile da 2102 m

    DBL max no rifraz. (Km) 217 Km
    DBL max con rifraz. (Km) 235 Km

    E utilizzando openstreetmaps (gpsies, crea percorso senza seguire strade): distanza Colle Torre de Roveri-Monviso = 240 Km.
    Il calcolo "al contrario" mi restituirsce 235 Km... Quindi sono anche stato piuttosto preciso!!
    Quindi direi che la terra è noiosamente SFERICA!

    Dai raga basta perdere tempo con sti troll dei flatearther e pensiamo a qualcosa di più interessante!! Lasei pert!!
    Saluti,
    MM

    RispondiElimina
  8. Salve. A seguito del video di Mazzucco "la teoria della testa piana" è uscita una prima risposta sul discorso di poter vedere il sole 45 gradi. Puoi darci un occhiata? Magari è proprio scritta qui sopra la confutazione. Grazie
    https://www.ricercaindipendente.org/index.php/articoli/27-rispondere-e-facile-1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Unknown.
      Questi tentativi disperati dei terrapiattisti fanno quasi tenerezza.
      Pensano di riuscire a rispondere alle domande di Mazzucco attraverso stratagemmi artificiosi che non hanno niente a che fare con i fenomeni reali.
      Vediamo il primo: la luce devia di 45 gradi. E grazie al cavolo, se metti davanti alla fonte luminosa un prisma di vetro di spigolo. Cosa c'entra tutto ciò con la nostra osservazione quotidiana? Si formano dei blocchi di vetro davanti ai nostri occhi che deviano la luce a 45 gradi?
      Stendiamo un velo pietoso. Davvero

      E veniamo al secondo giocattolino.
      Io non mi ero mai accorto di respirare vetro. Saranno le élite imperanti che ci fanno credere di respirare aria raccontandoci che ha un indice di rifrazione quasi pari ad 1.
      E che dire della luce che illumina questa goccia di vetro? ma non doveva trovarsi SOTTO LA CUPOLA?

      Ripeto: questi sono tentativi maldestri ed impacciati per tenere assieme i pezzi di un castello fatto di frottole che non sta in piedi, e l'ostinazione nel non volersi sbarazzare di questa fantasia denota un indottrinamento piuttosto pervicace.

      Spero di averti dato una risposta esaustiva.

      Elimina